Coronavirus, morto un turista in Francia: prima vittima in Europa

289

Coronavirus: morto un uomo in Francia. Si tratta della prima vittima fuori dall’Asia. Lo ha annunciato il ministro della Sanità francese precisando che la vittima è un turista cinese di 80 anni. Era originario della provincia dell’Hubei, la più colpita dall’epidemia. Era arrivato in Francia il 16 gennaio ed è stato ricoverato il 25 all’ospedale Bichat di Parigi, ha reso noto la ministra Buzyn, ricordando che lo stato di salute del turista «si era rapidamente deteriorato, da molti giorni era in uno stato critico nel reparto di rianimazione».

Intanto Niccolò sta bene ed è atterrato alle 7.38 nella base di Pratica di Mare. Il Boeing KC767 dell’Aeronautica militare ha riportato in Italia lo studente di 17 anni di Grado bloccato a Wuhan a causa della febbre. Ad attenderlo sulla pista dell’aeroporto, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Non c’erano invece i genitori, restati in Friuli Venezia Giulia,  che si sono messi in contatto con lui alo Spallanzani dove il ragazzo è stato portato in ambulanza partita dallo scalo sul litorale poco dopo le 9.