Circolazione ferroviaria sospesa, Italia spaccata in due

A fuoco una cabina elettrica dell'Alta Velocità vicino Firenze, ritardi di parecchie ore: spunta la pista anarchica

258

Interrotta la linea ferroviaria tra Roma e Firenze. Dalle 5.40 è infatti sospesa la circolazione dei treni fra Rovezzano e Firenze Campo Marte sulle linee Direttissima e convenzionale fra Roma e Firenze per accertamenti dell’Autorità Giudiziaria, con ampie ricadute sul traffico ferroviario tra le due città. Il blocco potrebbe essere stato provocato dall’incendio di una cabina elettrica dell’Alta velocità all’altezza della stazione di Rovezzano, alla periferia di Firenze. Secondo le prime informazioni l’incendio potrebbe essere di natura dolosa. Sul posto, oltre alla Polfer, ci sono anche gli uomini della Digos e la polizia scientifica. Pesanti i ritardi sia per i convogli sia da nord – Milano e Bologna – che da sud – Napoli”. E’ in corso la riprogrammazione del traffico ferroviario. A causa della sospensione della circolazione, si registrano pesanti ritardi, fino a 180 minuti, sia per i convogli sia da nord – Milano e Bologna – che da sud – Napoli.

Sin dai primi accertamenti si era parlato di un incendio doloso. Ora, in base ai diversi indizi raccolti dagli investigatori, la pista anarchica si va consolidando. Il gesto, compiuto da ignoti, è stata un’operazione semplice dal momento che è stato gettato del liquido infiammabile all’interno della cabina elettrica che poi ha preso fuoco. Secondo quanto si è appreso, infatti, non sarebbero stati ritrovati gli inneschi.