Brexit, la Regina sospende il Parlamento: discorso il 14 ottobre

La sterlina si svaluta: ha subito ceduto oltre l'1% a 1,22 dollari e a 1,1 euro

219

La regina Elisabetta ha accolto la richiesta del premier Boris Johnson per sospendere le attività parlamentari. Lo stop scatterà non prima del 9 settembre e non più tardi del 12. Si concluderà il 14 ottobre. Il premier Boris Johnson ha negato che si tratti di una mossa per impedire un dibattito sulla Brexit e favorire il ‘no deal’. “Serve ad andare avanti con i piani per far progredire il Paese”, ha affermato in tv. “E’ falso, stiamo presentando nuove leggi su crimine, ospedali, istruzione. Ci sarà tutto il tempo dopo il vertice del 17 ottobre (Ue sulla Brexit) per dibattere la Brexit”. Il premier ha poi confermato che il discorso della Regina (che presenta il programma del governo) si terrà il 14 ottobre.

Eppure erano arrivate oltre 300mila firme per la petizione che chiedeva al governo del Regno Unito di non sospendere il Parlamento. In circa tre ore, la richiesta era passata da 14 mila a oltre 300 mila sottoscrizioni. Si svaluta la sterlina britannica dopo l’annuncio della richiesta di sospensione, la moneta inglese ha subito ceduto oltre l’1% a 1,22 dollari e a 1,1 euro.