Bimbo di 5 anni si strappa i pantaloni giocando. La mamma lo punisce ustionandolo con il ferro da stiro

190

Il figlio di appena 5 anni si strappa i pantaloni e la mamma lo punisce picchiandolo con il ferro da stiro bollente. La donna, una marocchina di 27 anni che vive a Milano, sarebbe andata tutte le furie dopo aver notato che il bambino si era strappato i pantaloni giocando, così lo ha steso a forza su un tavolo e per 11 volte lo ha ustionato con il ferro da stito bollente.

A riportare l’episodio è il Corriere della Sera che parla di una condizione di estremo disagio sociale. La madre davanti al giudice non ha saputo dare una spiegazione per i suoi atti, ha solo detto che all’epoca dei fatti era sotto stress. Oltre alle bruciature il bimbo aveva riportato diverse ecchimosi, forse dovute a precedenti violenze. La donna è stata sottoposta a un percorso di assistenza psicologica e ha patteggiato per una condanna a tre anni di carcere.

Il bambino è stato allontanato dal nucleo familiare e affidato ai servizi sociali in attesa che il giudice decida sulla sua adottabilità. Il padre del bambino aveva lasciato la mamma quando la donna viveva ancora in Germania e pare non abbia mai voluto avere a che fare con il piccolo. In Italia la donna aveva trovato un altro compagno, anche lui indagato per violenze su minore.